La visura catastale storica

Buon venerdì pomeriggio cari Follower! Mentre i nostri uffici restano chiusi a causa dell’emergenza coronavirus, Noi di IMQ continuiamo a restare attivi sia rispondendo telefonicamente alle vostre richieste di informazioni circa i nostri immobili (visitate il nostro sito web www.immobiliaremq.com per vederli e chiamateci pure ai numeri 0916259708 o 3393669719), sia condividendo notizie utili – alternate a post simpatici! – sulla nostro pagina Facebook IMQ-Panormitania Immobiliare di Palermo, sia scrivendo qualche utile articolo sulla terminologia immobiliare.

Qualche tempo fa abbiamo dedicato un post alle visure catastali e su come richiederle direttamente on line. Oggi scriveremo di un particolare tipo di visura catastale, ossia delle visura catastale storica.

Fotolia_127005049_Subscription_Monthly_M

Che cos’è una visura catastale storica?

La visura catastale storica  è un documento digitale rilasciato da Catasto, che consente di ottenere sia le informazioni normalmente contenute in una generica visura catastale, sia la storia di un terreno o un immobile, ossia tutti i passaggi di proprietà con relative indicazioni dei dettagli di volture e atti di proprietà, di successione o di variazione catastale (come, ad esempio, la destinazione d’uso) e/o del valore della rendita catastale.

Qual è la differenza tra una generica visura catastale e una visura catastale storica?

Mentre una visura catastale generica include solo i parametri catastali attuali di un immobile o di un terreno cioè il foglio, la particella, il subalterno o la rendita, ma anche la classe o la superficie e, nel caso della visura catastale per soggetto, gli attuali proprietari, la visura catastale storica ricostruisce tutta la storia del terreno o dell’immobile, con tutte le variazioni, corredate di annotazioni, dal punto di vista legale, tecnico e fiscale e tutti i passaggi di proprietà che hanno riguardato un terreno o un immobile.

Quali dati sono necessari per richiedere la visura catastale storica per immobile?

Per richiedere una visura catastale per immobile è necessario conoscere la provincia e comune in cui si trova e l’identificativo catastale dell’immobile ossi la particella catastale o unità immobiliare.

E’ bene precisare che la visura catastale storica consente di verificare i passaggi di proprietà e le modifiche apportate su un determinato immobile dal 1987 fino al momento in cui siano state presentate in Catasto.

Dove richiedere una visura catastale storica?

La visura catastale storica può essere richiesta sia fisicamente al Catasto sia a numerosi siti servizi on line, con costi variabili.

Anche Noi di IMQ-Panormitania Immobiliare di Palermo offriamo questo servizio. Per info sui costi contattateci senza impegno ai numeri 0916259708 o 3393669719.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...