Ci rileggiamo a settembre!

Buon pomeriggio, cari numerosi follower del blog di MQ Immobiliare di Palermo-Panormitania Service!

Come un po’ tutti voi, chi prima, chi dopo, anche il blog di MQ Immobiliare di Palermo-Panormitania Service si prende qualche giorno di relax estivo per ricaricare le energie e tornare, a settembre, con nuovi post e nuovi argomenti a tema immobiliare!

settembre

Se, nel frattempo, non smettete di cercare CASA in vendita o in affitto, vi invitiamo a visitare il nostro sito www.immobiliaremq.com in cui potete visionare, con dovizia di particolari e ricchezza di foto, gli immobili che attualmente stiamo gestendo!

Buone vacanze a noi che gestiamo il blog e a voi che ci seguite con dedizione!

Annunci

MQ, strade e case: via Pirriaturi

Buon pomeriggio, Cari Follower del blog di MQ Immobiliare di Palermo-Panormitania Service!

Oggi inauguriamo una nuova rubrica che ci auguriamo possa accontentare chi cerca casa e chi è un appassionato di storia e di toponomastica. Si intitolerà “MQ, strade e case” e sarà dedicata, di volta in volta, a qualcuno degli immobili da Noi gestiti e alle curiosità storiche sui nomi delle vie in cui esse sorgono…non avete, infatti, mai indagato o non vi siete mai chiesti perché la strada in cui abitate si chiama proprio in quel modo?

Da oggi, con la rubrica “MQ, strade e case”, l’agenzia MQ Immobiliare di Palermo soddisferà curiosità storiche e bisogni abitativi: non vi pare un’idea simpatica?

BANNER_PIRRIATURICol post odierno iniziamo con un gruppo di immobili in fase di realizzazione che sorgono sui resti di una palazzina settecentesca a pochi passi dal Tribunale di Palermo. Sono di varia metratura e prevalentemente di 2 o 3 vani, ideali sia come b&b o case vacanza, per uso abitativo o uso ufficio e sorgono nella storica Via Pirriaturi. Per maggiori informazioni circa la distribuzione dei vani, gli accessori e tutti gli optional, chiamateci ai numeri 091/6259708 o 339/3669719 e chiedeteci de “Le terrazze sulla Cattedrale” proprio perché, solo spostandosi a piedi, da via Pirriaturi sono raggiungibili il Tribunale, la Cattedrale o il Teatro Massimo di Palermo!

Ma, a proposito di nomi di vie, mentre leggevate, vi siete chiesti cosa o chi fosse o fossero questo o questi pirriaturi?

A domanda e curiosità, segue subito la nostra risposta.Il termine pirriaturi o pitriaturi deriva dal termine pirrera o pitrera, che a sua volta deriva dal termine francese pierre, ossia pietra. I pirriaturi erano i cavapietre o tagliapietre e, per chi non lo sapesse, a loro fu intitolata la via omonima in cui abitavano tutti perché, anticamente, nella zona del Papireto sorgevano delle cave di pietra. Come per altre vie del Centro Storico (pensate alle vie dei Chiavettieri o dei Materassai o dei Lattarini per fare qualche esempio), questa stradina prende il nome dall’attività artigianale dei suoi abitanti o di chi in queste vie aveva la bottega.

Tra i “pirriaturi celebri” è da annoverarsi  il famoso (almeno a Palermo) Petru Fudduni, sicuro pseudonimo (un nome è un mestiere) del noto poeta popolare palermitano vissuto nel Seicento e famoso per la sua estrosità e i suoi contrasti a suon di versi con celebri poeti dell’epoca.

d53a5e421805f4c2a50e98b7c056681c3a0ff0f2

Per concludere, vi salutiamo con alcuni suoi versi!

Petru cu la petra si struiju,

e Petru cu la petra si campau;

a stissa petra chi Petru ‘ntagghiau,

un jornu, pi cummogghiu ci sirvìu.

Petru con la pietra si è evoluto,

e Petru con la pietra si è sostentato;

la stessa pietra che Petru ha intagliato,

un giorno, per tomba è servita.

Alla prossima!

Pro e Contro dell’Home Staging

Vi è mai successo, facendo mollemente zapping in tv, di vedere una delle centinaia di repliche di “Fratelli in affari” e tutte le sue successive declinazioni? È un programma televisivo made in USA incentrato sull’attività lavorativa di due fratelli gemelli: Jonathan, imprenditore edile, e Drew, agente immobiliare. Nel corso di ogni puntata una famiglia, che deve vendere la sua casa per poterne poi acquistare un’altra, si rivolge prima a Jonathan per sistemare e parzialmente ristrutturare la loro vecchia casa in modo da renderla più bella e farle aumentare il valore sul mercato; si rivolge poi a Drew per venderla a un prezzo più alto rispetto a quello che precedeva il restyling  in modo da acquistare un’altra casa avendo in tasca più soldi.

Secondo i fratelli in affari, rifacendo il look a basso costo a una casa che si vuole mettere in vendita, questa casa aumenta di valore e si vende più facilmente…

85189

Buon pomeriggio dalla MQ Immobiliare di Palermo-Panormitania Service!

Il nostro post settimanale sarà dedicato all’home staging, ne avete mai sentito parlare? Oggi, oltre a spiegarvi cos’è, metteremo in evidenza tutti i suoi pro e i suoi, secondo noi, numerosi contro!

Ma procediamo con ordine.

Cos’è l’Home Staging?

L’ Home Staging è l’arte di valorizzare le proprietà immobiliari, migliorandone l’immagine in modo da favorirne la vendita o la locazione nel tempo più breve e al miglior prezzo.
Come si evince dall’inglesismo, il concetto di Home Staging (da Home, Casa e Stage, Placoscenico) è stato elaborato, agli inizi degli anni ’70, negli Stati Uniti,  dall’agente immobiliare Barb Schwarz e da allora si è diffuso rapidamente come tecnica di valorizzazione immobiliare negli USA e in Canada, affermandosi come un servizio di consulenza irrinunciabile sia per gli agenti immobiliari sia per i privati.

Solo negli ultimi anni il concetto di Home Staging  ha raggiunto i mercati immobiliari europei con prodromi in Inghilterra, Francia e Spagna e quale ramificazione in Italia e a Palermo.

Cosa ha un home stager e quali sono i pro dello Home Staging?

Di solito offre una consulenza per la pittura delle pareti e loro decori, effettua piccole riparazioni a basso costo e offre consigli per una pulizia accurata e risistema i mobile preesistenti e ne fornisce di nuovi a noleggio.

Tutto ha lo scopo di rendere più luminosa ed accogliente la casa che vogliamo vendere o affittare.

Questo è sicuramente un pro perché decidere di vendere una casa vuota e magari da ristrutturare senza apportare alcuna miglioria non la rende vendibile con facilità o in breve tempo. Fotografare una casa coi mobili tutti accatastati sulle pareti o parzialmente ammobiliate non riesce a trasmettere a chi guarda i suoi vani quanti siano grandi nella realtà o luminosi.

Senza ombra di dubbio, riordinare o tingere di colori vivi le pareti potrebbe essere una soluzione per enfatizzare i punti di forza di un immobile. Come si dice, anche l’occhio vuole la sua parte e chi cerca casa deve rimanere colpito e si deve quasi innamorare dell’immobile prima di poterlo acquistare.

home-staging-tips-stage-your-home-3-1

Quali sono i contro dell’Home Staging?

Una agenzia, come la MQ Immobiliare di Palermo-Panormitania Service, che conosce  a menadito il mercato immobiliare deve ammettere che i contro superano i pro.

Innanzitutto, l’Home Staging, che si avvale di professionisti ed esperti nell’edilizia, arredatori, architetti ecc., ha un costo: più abbellisci, più costa anche se cerchi di risparmiare sui materiali.

E per un proprietario, il gioco vale la candela? Spendere denaro su un immobile che, per le più svariate ragioni, non si vuole più con la solo speranza di venderlo a un prezzo maggiore in un tempo forse breve è un azzardo.

Chi vuole vendere, vuole solo guadagnare da una vendita, non spendere soldi che forse non riprenderà.

Come ci ha insegnato la nostra pluriennale esperienza immobiliare, la zona è tutto. Puoi abbellire una casa in un quartiere popolare e magari ristrutturarla ma resterà sempre una casa in un quartiere popolare le cui quotazioni non potranno differire molto dalle vicine case lasciate allo stato “grezzo”.

E se c’è un abuso edilizio? Beh, in questo caso, non ci sono zone o migliorie che tengano.

Un nostro consiglio è di valutare bene costi e benefici prima di agire…e se dovete vendere casa, chiamateci ai numeri 091/6259708 o 339/3669719 o venite a trovarci in via Francesco Lo Jacono 10, a Palermo!

La surroga del mutuo

Il mercato immobiliare è in ripresa e ci sono segnali positivi anche in merito alla crescita della domanda di mutui da parte delle famiglie italiane.

Tra i fattori, in particolare, che convincono sempre più famiglie a decidere di accendere un mutuo c’è la possibilità di poter sottoscrivere una surroga del mutuo.

Sapete cos’è? Ne avete mai sentito parlare? Beh, il nostro post settimanale avrà proprio per oggetto la surroga del mutuo.

surroga-mutuo-tasso-fisso-740x494

Che cos’è la surroga del mutuo?

Non di rado può accadere che, una volta acceso il finanziamento, ci si renda conto che le caratteristiche del mutuo non rispettano più le nostre esigenze economiche o che, semplicemente, esistono altri prodotti creditizi che offrono condizioni più vantaggiose.

La surroga del mutuo, denominata anche portabilità, è una soluzione introdotta dalla Legge Bersani nel 2007, che offre il vantaggio di poter trasferire il vecchio finanziamento dall’istituto di credito scelto in precedenza a uno nuovo così da poter godere di condizioni migliori in termini di tasso di interesse e di durata. Tutto questo senza dover variare il debito residuo.

Per poterne usufruire bisogna comunicare alla nuova banca la volontà  di surrogare e la surroga si può ottenere solo dopo che la nuova banca ha compiuto una sua istruttoria e deciso e deliberato di dare corso alla richiesta, comunicando le condizioni  che intende applicare.

Per di più, la surroga permette di andare a modificare la durata del piano di ammortamento, il tasso di interesse e la commissione applicata sul prestito dell’istituto.

Si può chiedere solo una surroga?

Precedentemente la portabilità si poteva concedere una sola volta al massimo, perchè la surroga della surroga non era molto ben vista da alcuni intermediari creditizi. Oggi, invece, gli stessi istituti di credito hanno deciso di introdurre dei criteri di ammissibilità che valutano positivamente questa pratica, andando anche a ridurre i tempi fra un’operazione e l’altra di circa 6 o 12 mesi dall’ultimo trasferimento.

Talvolta, in alternativa alla surroga, è possibile chiedere la rinegoziazione del muto, che sarà oggetto del nostro prossimo post.

Buon weekend!

MQ Social

Buon pomeriggio cari follower del blog dell’agenzia MQ Immobiliare di via Francesco Lo Jacono 10 a Palermo!

Oltre ad invitarvi a visitare il nostro sito web, accessibile al link www.immobiliaremq.com, qualora cerchiate casa in vendita o casa in affitto, oggi vorremmo brevemente ricordarvi che Noi di MQ siamo molto attivi sui principali social network! In particolare, siamo assai seguiti sulla nostra simpatica pagina Facebook, alla quale vi invitiamo a mettere un bel like sia per sorridere un po’ quando pubblichiamo qualche divertente vignetta, sia per aprire le schede degli immobili che mettiamo quasi quotidianamente in vetrina.

social

Siamo regolarmente attivi su Google+, dove potete sempre tenervi aggiornati sugli ultimi post pubblicati sul blog MQ e, da qualche giorno, ci trovate anche su Instagram dove ci piace condividere immagini riguardanti MQ o di scorci pittoreschi della città di Palermo, nei pressi dei quali sorgono gli immobili che gestiamo.

…ma se volete contattarci direttamente, sia per ricevere precise informazioni sui nostri immobili o se desiderate una valutazione gratuita di una vostra proprietà, non esitate a chiamarci ai numeri 091/6259708 o 339/3669719.

Alla prossima!

A proposito di metri quadrati commerciali

Nelle valutazioni immobiliari si sente spesso parlare della differenza tra metri quadri commerciali e metri quadrati calpestabili. Vi siete mai chiesti cosa sono e perché distinguerli è davvero importante?

Nel nostro post settimanale, Noi di MQ Immobiliare vi spiegheremo cosa sono e come si calcolano.

Cominciamo dalla definizione più semplice ed intuitiva!

Cosa sono i metri quadrati calpestabili?

Come è facile evincere sono i metri quadrati di tutte le superfici dell’immobile non “coperte” da pareti, siano esse pareti perimetrali o muri divisori, indipendentemente dal fatto che siano portanti oppure no. Sono quindi gli spazi abitabili e vissuti fisicamente.

Ben diverso è, invece, scrivere o parlare di metri quadrati commerciali.

Projet de Construction, mètre ruban

Cosa sono i metri quadrati commerciali?

I metri quadrati commerciali sono dati dalla somma di ciascuno spazio che compone una proprietà immobiliare, ognuno moltiplicato per uno specifico coefficiente percentuale. A comporre le unità immobiliari sono, infatti, diversi vani o ambienti, tra cui cucina, soggiorno, salone o camere, vani accessori collegati in modo diretto (ossia corridoi, ingresso, bagni, ripostigli), pertinenze d’uso esclusivo di servizio collegate in modo indiretto (soffitte, cantine, box, posti auto scoperti e coperti) e pertinenze definite “ad ornamento”  come i terrazzi, i balconi o i giardini. È bene precisare due importanti aspetti:

  • nella somma di tutti gli “spazi” sono contemplati anche i muri divisori tra un ambiente e l’altro e le murature esterne;
  • come è facile dedurre, tutte le componenti di questa somma non possono avere lo stesse valore economico e per calcolarlo con estrema precisione esistono due norme: il D.P.R. n. 138/98, allegato C e la UNI EN 15733/201. In pratica, i metri quadrati di ogni ambiente sono messi in relazione con la funzione dell’ambiente stesso e con il valore che questo assume all’interno dell’economia complessiva dell’abitazione.

I vani principali come cucina, soggiorno, salone e camere sono conteggiati al 100% e ciò significa che i metri quadrati fisicamente misurati combaceranno con i metri quadrati commerciali; i vani accessori o le pertinenze avranno un valore economico inferiore e a essi sarà associato un coefficiente più basso: ad esempio, per un box fuori terra, il coefficiente percentuale per il calcolo dei metri quadrati commerciali è pari al 50%, così se questo box ha una superficie di 30 metri quadrati, i metri quadrati commerciali saranno 30 x 50% ovvero 15 metri quadrati.

In sintesi, a cosa serve conoscere i metri quadrati commerciali di un immobile?

Semplicissimo! Sono utili a calcolare il valore economico di un immobile quando si vuole mettere in vendita.

Vi salutiamo scrivendo che la MQ Immobiliare di via Francesco Lo Jacono 10 di Palermo, tra i suoi servizi, effettua valutazioni gratuite degli immobili. Se ve ne serve una non esitate a chiamarci ai numeri 091/6259708 o 339/3669719!

B&B in condominio, restate informati!

Buon pomeriggio, cari follower del blog di MQ Immobiliare! E buon anno!

Dopo la pausa natalizia, abbiamo deciso di cominciare il 2018 con un post dedicato a un tema assai caro a chi spesso risponde a un nostro annuncio di affitto: tutte le varie ed eventuali sull’apertura dei B&B in condominio!

È necessario cominciare col precisare che la normativa nazionale di riferimento per i B&B è il Codice del Turismo (ossia il Decreto Legislativo 79/2011) ma la regolamentazione vera e propria è affidata alle singole regioni italiane e, più in dettaglio, ai vari provvedimenti comunali. E una certa incidenza hanno pure alcuni regolamenti condominiali!

beb

Sulla carta, il regime del condominio è compatibile con la destinazione di una civile abitazione a B&B ma vero è che, alle volte, certi regolamenti condominiali contengono degli articoli che prevedono dei vincoli e/o delle limitazioni che possano vietare di adibire un’unità immobiliare a tale scopo.

In tali casi, come sostenuto dalla Corte di  Cassazione con la sentenza n. 21024 dell’ottobre 2016, la previsione contenuta in un regolamento condominiale convenzionale che ponga dei limiti alla destinazione delle proprietà esclusive, incidendo non sull’estensione ma sull’esercizio del diritto di ciascun condomino, deve essere ricondotta alla categoria delle servitù atipiche.

Pertanto, l’opponibilità a terzi acquirenti di tali limiti va regolata secondo le norme proprie della servitù, e avendo dunque riguardo alla trascrizione del relativo peso, è necessario indicare nella nota di trascrizione le specifiche clausole limitative, non essendo sufficiente il generico rinvio al regolamento condominiale.

Oltre a tale possibile forma di limitazione, una formula tipica utilizzata nei vari regolamenti condominiali è quella che in modo generico vieta ai condomini di utilizzare le unità immobiliari ad uso “diverso da quello abitativo”.

La Corte di Cassazione, però (si può vedere a titolo esemplificativo la sentenza n. 24707 del 20 novembre 2014), ha pure ammesso senza restrizioni l’attività di bed and breakfast e affittacamere, ritenendo che tali attività non comportassero un mutamento della destinazione d’uso degli immobili utilizzati come civile abitazione.

Se questo era l’orientamento in passato, recentemente, sembra avvenuto un mutamento di rotta a sfavore delle predette attività. La giurisprudenza, infatti, si è più orientata verso una interpretazione restrittiva della formula, intendendo per  “uso abitativo” un utilizzo come dimora stabile e abituale e non meramente transitoria come può essere quella dell’attività di bed and breakfast che consiste, invece, nella prestazione di un alloggio per periodo più o meno brevi, in vista di esigenze di carattere transitorio.

Se volete, quindi, aprire un B&B in condominio, pensateci e informatevi bene!

Buona settimana!

Il nuovo giornalino è on line!

Buon sabato, cari follower!

Come puntualmente si verifica ogni mese, abbiamo pubblicato on line l’ultimo numero del nostro giornalino, il numero 6 per la precisione.

Immagine

Potete scaricarlo cliccando sulla sezione LA NOSTRA RIVISTA, in cima al post, proprio sopra al titolo: potrete comodamente visionare i nostri ultimi immobili in vetrina, comprensivi di informazioni dettagliate e di foto.

Se tra gli immobili in vetrina non troverete nulla che risponda alle vostre esigenze, visitate il nostro sito: www.immobiliaremq.com!

E non dimenticate di chiamarci da lunedì ai numeri 091/6259708 o 339/3669719 per fissare un appuntamento o, semplicemente, per chiederci informazioni aggiuntive!

Buon weekend!

E’ on line la nostra nuova rivista

Buon pomeriggio dalla MQ Immobiliare. Con questo nuovo e breve post settimanale vogliamo annunciarvi due novità che saranno utilissime a chi cerca casa in vendita o in affitto.

In primo luogo, vogliamo comunicarvi che è da pochissimi giorni on line il nostro nuovo sito web: è un sito molto arioso e dinamico, ricco di foto in alta risoluzione, corredate di didascalia, e di informazioni dettagliate non solo inerenti alla metratura, al numero di vani o alla classe energetica di ciascun immobile, ma inerenti anche al tipo di soggiorno o agli accessori di cui esso dispone.

sito

Cliccate, quindi, sul link http://www.immobiliaremq.com e navigate sulle schede dei nostri immobili di Prestigio, ai quali è dedicata una sezione apposita, o su tutti gli altri immobili in vendita e in affitto.

L’altra informazione, che vogliamo darvi prima dei saluti, è che già on line la versione in pdf della nostra rivista mensile, il numero 5 del Catalogo MQ dedicato agli immobili in evidenza del mese di Novembre 2017. Cliccate in alto su “LA NOSTRA RIVISTA” per scaricarlo e visionarlo in tutta tranquillità.

Immagine

Buona lettura!

Benvenuti! L’avventura comincia!

Salve, cari e numerosi aspiranti Follower! Intanto, mi presento: sono Marga e sono sia la segretaria “smart”, sia la blogger ufficiale della MQ Immobiliare di via Francesco Lo Jacono 10, a Palermo!

postmq

Da oggi, 25 settembre 2017, la MQ Immobiliare di Palermo parte per una nuova avventura immobiliare: a cadenze regolari, scriverò, così come avviene nella seguitissima pagina Facebook di MQ Immobiliare, post riguardanti la consulenza e il mercato immobiliare, arricchiti da aneddoti e curiosità, che spero saranno utili a chi vuole vendere, comprare od affittare una casa; oltre che ai numerosi professionisti operanti nel settore immobiliare.

Come post di saluto e di benvenuto penso sia tutto…che manca? Beh, due fondamentali postille!

In primo luogo, ricordo i nostri recapiti: ci trovate dal lunedì al venerdì, negli orari 9:00-13:00 e 15:00-20:00, di sabato dalle 9:00 alle 13:00 negli uffici di Via Francesco Lo Jacono 10, a Palermo; potete, inoltre, contattarci ai numeri 091/6259708 o 339/3669719 o inviarci un’e-mail a panormitaniaservice@yahoo.it.

Immagine

Seconda postilla: volete conoscere gli immobili in vendita o in affitto che gestiamo? Cliccate in alto su “LA NOSTRA RIVISTA” e potrete scaricarla in pdf per sfogliarla in tutta tranquillità sul vostro computer…sono certa che tra i nostri immobili si nasconde la vostra casa dei sogni!

A prestissimo!

Marga